Appartamenti famiglia Jaška

Realizzare i vostri sogni di viaggio con noi

Appartamento Nikolina Jaska - Supetarska Draga 45

Passate Mundanije, nella stessa fertile valle, si trova anche Supetarska Draga. La baia di Draga e circondata da Gornja e Donja Draga. Anche gli abitanti di Draga hanno combinato lo stile di vita moderno con quello tradizionale, che e anche visibile nella loro offerta turistica. Assieme agli ospiti regolari, che per anni ritornano dagli stessi ospitanti, arrivano anche turisti nuovi che si affezionano al luogo e alla gente. 


 Supetarska Draga 



       Frigo - Mehanika - Dražen

Installazione e manutenzione di aria condizionata, attrezzature per la ristorazione e degli elettrodomestici.


Dražen Jaška

Supetarska Draga 45

Tel/fax: 00385 51 776 196

Mob: +385 98 431 404

e-mali: fmdrab@gmail.com

Dove stai progettando di andare?

L'isola di Rab si trova nel nord Adriatico come parte dell'arcipelago del Quarnero. In oltre della città di Rab, sull'isola ci sono ancora 7 posti: Lopar, Barbat, Banjol, Palit, Kampor, Mundanije, Supetarska Draga. Sull' isola di Rab vivono circa 9 000 abitanti. La popolazione locale si occupa con turismo organizzato da più di 120 anni, ma anche in settori relativi quali pesca, allevamento di bestiame, olivicoltura, viticoltura, costruzioni navali... Lo sviluppo del turismo sull’isola è dovuto soprattutto al piacevole clima mediterraneo, caratterizzato principalmente da estati calde e inverni miti. Rab è caratterizzata da un dolce clima mediterraneo, contrassegnato da estati calde ed inverni miti con un'insolazione media di 2500 ore all'anno. E per tale ragione l'isola è considerata una delle parti più soleggiate d'Europa. La temperatura media estiva è 26 ºC, mentre la temperatura media del mare da maggio a ottobre è più di 23 °C. La prima associazione che viene in mente pensando alla città di Arbe, per molti sono di sicuro i quattro rinomati campanili di Arbe, nonché il ritratto immaginario della cittadina vista come nave con quattro alberi. Trattasi del campanile della chiesa della Nascita della Beata Vergine Maria – cattedrale, del campanile della chiesa di San Giovanni Evangelista (situato lungo i resti della chiesa), del campanile della chiesa di Sant’Andrea Apostolo e del campanile della chiesa di Santa Giustina.